Dalmazia Meridionale - In giro

Chiese
Gli edifici sacri di Dubrovnik affascinano per la loro armonia architettonica: il chiostro del Convento francescano romanico - gotico, il Monastero domenicano gotico - rinascimentale, la cattedrale, la chiesa di S. Biagio e la chiesa gesuita di S. Ignazio, tutte barocche, e tante altre piccole chiese. Custodi del patrimonio storico ed artistico raguseo e, per secoli, importanti centri d’istruzione, vantano tesori, musei e biblioteche che celano capolavori artistici assoluti.
Musei
I musei della Dalmazia, da sempre terra d'incontri e scontri di civiltà, culture e sovrani, sono i custodi amorevoli della sua storia. Le tracce del loro passaggio, così come le opere d'arte prodotte, arricchiscono il fondo di tanti musei e ci svelano il passato di questa regione.
Mura, fortezze e torri
La maggior parte delle fortezze, delle mura e delle torri difensive in Dalmazia risale al Medioevo. In quel periodo il ruolo principale lo svolse Venezia: costruendo e rafforzando i sistemi fortificati, intendeva fermare l’avanzata turca e rinsaldare il proprio dominio. 
Il centro storico di Dubrovnik
Dubrovnik è una città grandiosa! Pensate che la piccola Repubblica ragusea, grazie alle astuzie della sua diplomazia ed alla forza della sua marina mercantile, ha resistito libera accanto a potenze del calibro di Venezia e dell’Impero Ottomano. Per bellezza e rarità, il suo centro storico è sotto l’egida dell’UNESCO. A differenza delle città la cui gloria è legata ad uno o ad alcuni monumenti, la grandiosità di Dubrovnik sta nell’armonia del suo insieme nel quale sono fusi tanti splendidi esempi del suo patrimonio artistico realizzati negli stili più disparati.